Finestra con schermatura solare

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico: una task force a supporto di cittadini e professionisti

DOI 10.12910/EAI2020-090

di Gabriella Azzolini, Laboratorio di Supporto Attività Programmatiche per l’Efficienza Energetica, ENEA

Portali web, vademecum, applicazioni e workshop ma anche servizi di consulenza tecnica e procedurale. Sono alcune delle azioni messe in campo dalla specifica task force istituita dall’ENEA per promuovere gli strumenti delle detrazioni fiscali per il risparmio energetico degli edifici, fornendo supporto a cittadini, professionisti e imprese nella diffusione dei meccanismi incentivanti.

Il Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica dell’ENEA svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica operando su tutto il territorio nazionale con il compito di supportare il Paese nel conseguimento degli obiettivi strategici di efficienza energetica.

Nell’ambito del Dipartimento, il Laboratorio di “Supporto Attività Programmatiche per l’Efficienza Energetica (SPS SAP)”, coordinato dall’ing. Domenico Prisinzano, gestisce il meccanismo delle Detrazioni fiscali per il risparmio energetico, l’“Ecobonus” fin dal 2007 (Legge 296/2006), ed è attualmente impegnato anche nelle attività di coordinamento e monitoraggio delle misure incentivanti “Bonus Casa” (dal 2018), “Bonus facciate” e “Superbonus 110%” (dal 2020), per offrire strumenti e soluzioni formative e informative per cittadini e professionisti del settore.

Le azioni messe in campo

Più nello specifico, il gruppo di lavoro composto da ricercatori appartenenti a diverse sedi territoriali dell’ENEA (Bologna, Palermo, Roma, Napoli e Bari), con il supporto dei Centri di ricerca Territoriali (CCEI), della Direzione Affari Legali, Prevenzione della Corruzione e Trasparenza e della Divisione per lo Sviluppo di Sistemi per L’Informatica e l’ICT, favorisce le interlocuzioni con le istituzioni centrali per la definizione degli aspetti pre-normativi, normativi e regolatori, predispone materiale per la comprensione, diffusione e promozione dei sistemi di sostegno e diffonde i dati statistici relativi agli interventi realizzati. Numerose le azioni messe in campo, tra cui:

  • la realizzazione e gestione del portale informativo [1] che registra circa 1.500.000 accessi annui, con tutte le informazioni necessarie agli utenti che intendano avvalersi dei meccanismi incentivanti e compilare correttamente la documentazione tecnica richiesta;
  • i Vademecum aggiornati costantemente in base alla normativa, che supportano gli utenti precisando i requisiti tecnici degli interventi, le procedure, la percentuale di detrazione;
  • le FAQ (Frequently Asked Questions) e tutta la documentazione di riferimento che comprende le leggi incentivanti, la normativa tecnica, i documenti dell’Agenzia delle Entrate;
  • una specifica sezione dedicata ai professionisti, con soluzioni, strumenti e modelli per il calcolo dei requisiti tecnici richiesti e link agli strumenti di supporto, come ad esempio le applicazioni [2] dedicate ai “dispositivi per la protezione solare” che consentono di calcolare agevolmente il risparmio annuo di energia primaria non rinnovabile conseguito con l’installazione di schermature solari o sistemi oscuranti;
  • il portale di invio [3], attraverso il quale gli utenti possono trovare i link ai siti di invio predisposti annualmente dal gruppo di lavoro, per trasmettere i dati obbligatori per la fruizione dei bonus fiscali, oltre che per consultare gli archivi sulla documentazione già trasmessa in precedenza;
  • il portale relativo ai controlli a campione affidati all’ENEA;
  • il portale dedicato al Superbonus 110%, per creare e protocollare le asseverazioni obbligatorie alla fine dei lavori e per stati di avanzamento lavori, quando ci si avvale dell’opzione della cessione del credito e dello sconto in fattura;
  • tre specifiche caselle di posta elettronica per la consulenza agli utenti sulle misure incentivanti, per fornire informazioni e chiarimenti su problematiche tecniche e procedurali;
  • il servizio di “aiuto in linea”, dedicato alle risposte ai quesiti di natura informatica (difficoltà di invio telematico delle pratiche, di copia o correzione delle pratiche già inviate, smarrimento delle credenziali di accesso al sito di invio ecc.).

L’aggiornamento della normativa

Dal punto di vista dell’aggiornamento della normativa, il gruppo di lavoro si è occupato inoltre della stesura delle bozze del “Decreto Controlli” (DM 11 maggio 2018) e dei due importanti e recenti Decreti Ministeriali (DM 6 agosto 2020) attuativi della misura del 110%, i cosiddetti “Decreto Requisiti” e “Decreto Asseverazioni”, il primo dei quali rappresenta l’aggiornamento del decreto 19/02/2007 “Decreto edifici”, che costituisce il riferimento tecnico-procedurale sulle detrazioni fiscali per l’efficienza energetica degli edifici.

Rapporto sulle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio

I ricercatori del Laboratorio inoltre curano ogni anno la redazione del “Rapporto sulle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio”, che fornisce una panoramica sui principali risultati delle misure fiscali, analizza il mercato delle tecnologie incentivate e offre dati di dettaglio, anche a livello regionale.

La promozione

Completano il quadro delle attività del Laboratorio finalizzate a fornire supporto alla diffusione e promozione dei meccanismi incentivanti, infine, la partecipazione a workshop, seminari formativi e informativi, organizzati degli ordini professionali, dagli operatori del settore e dalle associazioni di categoria, ma anche le interviste pubblicate sulle più importanti e diffuse testate giornalistiche a livello nazionale.

Gruppo di lavoro

Domenico Prisinzano, Elena Allegrini, Luciano Angelone, Gabriella Azzolini, Americo Carderi, Giuseppe Cirillo, Patrizia Gazzi, Enrico Genova, Rosario Giammusso, Amalia Martelli, Domenico Matera, Giuseppe Nobile.


Stampa