Banner progetto espa

Il progetto ES-PA “Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione”

DOI 10.12910/EAI2020-087

di Mauro Marani, Capo Divisione Servizi Integrati per lo Sviluppo Territoriale, Maurizio Matera, Laboratorio Regioni Area Meridionale, Alessia Del Pizzo, Laboratorio Regioni Area Centrale, ENEA

Rafforzare la capacità tecnica ed amministrativa della PA nei programmi di investimento energetico-ambientale pubblico è l’obiettivo del progetto ES-PA “Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione”. Il progetto, finanziato dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, offre alle amministrazioni regionali e territoriali prodotti, servizi, software e linee guida tecniche su 47 linee di attività ed ambiti tematici, di cui 16 dedicati ai temi dell’efficienza energetica. Attraverso un'azione di sistema, il progetto ES-PA intende offrire strumenti di policy e di implementazione che, pur avendo un carattere generale, possano essere adattati alle singole esigenze e diversificati determinando, quindi, un rafforzamento permanente delle strutture amministrative regionali e degli enti locali.

La qualità della pubblica amministrazione è determinante per il benessere economico e sociale di un Paese. Non a caso le economie ad alto reddito pro capite vantano istituzioni pubbliche efficienti ed efficaci. Il rafforzamento della capacità tecnica ed amministrativa della PA ha assunto, quindi, un’importanza strategica nell’ambito dei programmi di investimento pubblico. Nell’ambito della politica di coesione 2014-2020, il Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale rappresenta il principale strumento per l’attuazione delle priorità strategiche in materia di rafforzamento e innovazione della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento alle Regioni meno sviluppate e a quelle in transizione. Le azioni finanziate riguardano competenze, modalità organizzative e di offerta di servizi, metodi, procedure, strumenti e soluzioni tecnologiche e forme di cooperazione istituzionale, verso una Pubblica Amministrazione più efficiente e vicina a territori, cittadini e imprese.

Efficienza. Non solo energetica

Ma la riforma della PA, oltre alla semplificazione delle procedure, deve puntare anche ad un ammodernamento sia in termini di informatizzazione sia in termini di acquisizione di nuove risorse di personale. Il rafforzamento della governance delle politiche e dell’attuazione dei programmi di investimento pubblico, compreso quello relativo all’efficienza energetica, necessita del superamento delle criticità che inficiano la capacità amministrativa. Infatti, lo sviluppo del mercato dell’efficienza energetica nel settore pubblico è strettamente collegato ad un’incisiva capacità di azione della PA. Le politiche pubbliche per l’efficienza energetica necessitano in particolare di una PA il cui processo decisionale sia supportato da una spiccata competenza tecnica e amministrativa, in grado di fornire ai decisori politici strumenti utili e di immediata comprensione.

Gli enti pubblici locali del nostro Paese nascono per essere vicini ai cittadini e la loro azione si deve sostanziare in un processo di decision making in linea con le esigenze del cittadino-utente, punto di riferimento essenziale, ma anche nel miglioramento delle relazioni con gli altri stakeholder di riferimento, come cittadini, imprese e professionisti.

Il ruolo dell’ENEA e il progetto ES-PA

ENEA da anni collabora con regioni ed enti locali, anche attraverso gli uffici territoriali per stimolare processi virtuosi nei settori pubblico e produttivo, sviluppando servizi avanzati e strumenti gestionali innovativi e flessibili, volti a indirizzare, promuovere e sostenere gli interventi territoriali di natura energetico-ambientale, in un’ottica di sviluppo sostenibile.

In questo contesto, l’Agenzia per la Coesione Territoriale, attraverso il PON Governance, ha finanziato la realizzazione del Progetto ES-PA “Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione” che mira a rafforzare la capacità amministrativa e tecnica delle pubbliche amministrazioni locali nei programmi di investimento energetico ambientale pubblico. Il Progetto ES-PA nasce nel 2018 per cercare di fornire le giuste risposte a queste esigenze sia attraverso soluzioni software costruite ad hoc, sia fornendo consulenza informativa attraverso la realizzazione di linee guida tecniche e la loro divulgazione.

Il progetto è affidato all’ENEA, prevede 47 linee di attività riferite a specifici ambiti tematici e opera a supporto dell’intero territorio nazionale tramite prodotti e servizi che saranno resi disponibili e diffusi a tutte le amministrazioni regionali e territoriali. Di queste, 16 linee di attività sono dedicate ai temi dell’efficienza energetica. Attraverso la realizzazione delle azioni specifiche di efficienza energetica del progetto si punta a rafforzare sul territorio la filiera di cooperazione tecnica a partire dai PRA (Piani di Rafforzamento Amministrativo) con il miglioramento della governance e un significativo contributo allo sviluppo del mercato dell’efficienza energetica nella PA locale.

Sul sito www.espa.enea.it, sono disponibili, previa registrazione, tutti gli output previsti dal progetto.

Il progetto ES-PA per l’efficienza energetica

Attualmente, per l’efficienza energetica sono a disposizione:

  • il manuale per la corretta redazione della diagnosi energetica di edifici pubblici corredato da schede per la rilevazione dei dati e da un format del rapporto di diagnosi energetica;
  • gli strumenti per la realizzazione di campagne di sensibilizzazione e promozione per sviluppare e attuare campagne di comunicazione integrate e targettizzate, verso le diverse organizzazioni lavorative e verso la cittadinanza, per facilitare anche lo scambio di best practice in materia di risparmio ed efficientamento energetico;
  • il tool-box interattivo per l'acquisizione, analisi e definizione di benchmark relativo al meccanismo di incentivazione delle detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, con database gestito da ENEA;
  • le linee guida operative per la pianificazione degli investimenti in efficienza energetica degli edifici pubblici;
  • l’applicativo VICTORIA (Valutazione Incentivi Conto Termico e Risparmi con Interfaccia APE) per effettuare analisi di scenari sia a livello di singolo intervento o considerando un insieme di interventi in materia di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio delle PA locali. Si tratta di un ausilio per valutare gli effetti di possibili interventi di incremento dell’efficienza energetica e/o produzione da fonte rinnovabile applicati ad edifici pubblici, sia dal punto di vista energetico che economico;
  • le linee guida per la diagnosi energetica nelle PMI;
  • il software per l'autovalutazione del grado di efficienza energetica della PMI allo scopo di progettare interventi di miglioramento.

Il progetto terminerà a fine 2021 e prossimamente saranno disponibili:

  • il portale web per la condivisione di tecniche e procedure in materia di audit, efficienza e diagnosi energetiche;
  • la piattaforma informatica a supporto dei Comuni italiani per la gestione dei Piani di Azione di Energia Sostenibile (PAES), anche attraverso la progettazione di sistemi di simulazione per la valutazione dell'efficacia delle azioni in realtà e contesti diversi;
  • la metodologia per la produzione di dati di scenario a supporto della pianificazione energetica regionale e quella di sviluppo dei bilanci energetici regionali;
  • il tool-box per ottimizzare le proposte progettuali di riqualificazione energetica a livello urbano sulla base di una metodologia costi-benefici;
  • un’APP per la definizione di programmi di investimento in materia di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio degli enti locali;
  • l’integrazione geo-referenziata, del catasto degli Attestati di Prestazione Energetica (APE) con quello degli impianti termici degli edifici e la condivisione degli schemi di gestione e delle buone pratiche operative relative alle verifiche documentali e alle ispezioni degli impianti (Catasto Energetico Unico Regionale).

Gli strumenti messi a disposizione dal Progetto, pur avendo un carattere generale, possono essere adattati alle singole esigenze locali.

Nell’ambito del progetto sono stati organizzati incontri, seminari e webinar per stimolare un confronto tra i diversi interlocutori su aspetti tecnici, finanziari e comportamentali, visto anche il grande interesse per la disseminazione delle buone pratiche sull’efficienza energetica.

Nei prossimi mesi fino alla conclusione del progetto, sono in programma altri eventi per la diffusione degli strumenti realizzati su tutto il territorio nazionale, che saranno l’occasione per il necessario ed ulteriore confronto con le realtà territoriali, elemento fondamentale per la diffusione capillare della cultura e della tecnica dell’efficienza energetica.

portale espa
Fig. 1 Portale del progetto ES-PA

Stampa